Home Acqua e Territorio Vertice sicurezza in Prefettura a Piacenza: Più videosorveglianza e controllo tra Borgotrebbia,...

Vertice sicurezza in Prefettura a Piacenza: Più videosorveglianza e controllo tra Borgotrebbia, Podenzano, Monticelli d’Ongina e Rottofreno

944
0
CONDIVIDI

Una nota della prefettura di Piacenza informa che in Prefettura, si è svolta in settimana una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, con la partecipazione del Vicesindaco di Piacenza Francesco Timpano, del comandante della Polizia municipale del Capoluogo Stefano Poma, dei sindaci di Podenzano Alessandro Piva, di Rottofreno Raffaele Veneziani e di Monticelli d’Ongina Michele Sfriso, al fine di esaminare la situazione della sicurezza con particolare riferimento ai citati territori.
Per quanto concerne il comune di Podenzano, è stato rilevato che, dopo una concentrazione di reati predatori nell’arco di pochi giorni nel decorso mese di dicembre, l’intensificazione dell’attività di controllo del territorio comunale da parte delle Forze di Polizia ha comportato il conseguimento di buoni risultati.
Successivamente è stata esaminata la situazione del Capoluogo, nella zona di Borgotrebbia. Al riguardo, è stato evidenziato che i furti in abitazione posti in essere nell’anno 2014 sono stati 5 e nel 2015 complessivamente 15. Da seguire la situazione dei furti ai danni di autovetture che abitualmente vengono parcheggiate lungo la strada di accesso all’argine del fiume Po.
L’Amministrazione comunale, per quanto possibile, provvederà a risolvere le criticità riscontrate nel quartiere in argomento, attraverso, peraltro, l’illuminazione pubblica e l’eventuale installazione di telecamere di videosorveglianza cittadina.
Il Prefetto ha rammentato, poi, l’importanza che si completi il sistema della videosorveglianza su tutto il territorio della provincia, al fine di offrire un prezioso ausilio al complessivo monitoraggio del territorio stesso da parte delle Forze di Polizia.
In ordine al comune di Monticelli, è risultata pressocchè invariata la situazione dei furti in generale dal 2014 al 2015 mentre, nello stesso periodo, si è registrato un calo dei furti in appartamento. E’ stato fatto, inoltre, presente che procede il progetto per la videosorveglianza.
Successivamente è stato evidenziato che nell’ambito del comune di Rottofreno sussiste un sistema di videosorveglianza cittadina e che vanno avanti i lavori di realizzazione di un progetto unitario di videosorveglianza per l’Unione della Bassa Val Trebbia Val Luretta.